Da oggi Omega Service mette a disposizione dei propri clienti PAYROL®Building, un sistema informatico strettamente dedicato alle locazioni immobiliari.

Nel dettaglio, PAYROL®Building fornisce una banca dati contenente i mancati pagamenti di affitti, spese condominiali, utenze e altre voci utili alla valutazione della affidabilità del potenziale inquilino.

La banca dati delle posizioni insolute degli inquilini viene continuamente aggiornato dalle agenzie e dagli operatori immobiliari che aderiscono al servizio, in collaborazione con i locatori che si recano presso le Agenzie aderenti per segnalare le morosità dei loro inquilini.

Omega Service è attualmente la prima agenzia aderente in Campania, con l’obiettivo di offrire una consulenza in materia di locazioni sempre più al passo con le esigenze dei clienti.

I chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sull’interpretazione della normativa della cedolare per gli affitti abitativi hanno dato ottime indicazioni:  cedolare secca al 10% anche per le locazioni transitorie (ex lege n. 431/1998) e non solo per i contratti di affitto agevolati (3+2) e per quelli per studenti universitari.

Continua la lettura ..

Le detrazioni fiscali IRPEF sulla casa, ovvero i “bonus” riconosciuti dallo Stato, comprendono le provvigioni pagate alle agenzie immobiliari o intermediari e costi di intermediazione. In questo articolo vedremo come calcolarle e come indicarle nel 730  o modello unico, a seconda che abbiate o meno una partita IVA.

L’art. 15, comma 1, lett. b-bis), del Testo Unico delle Imposte sui Redditi prevede, ai fini IRPEF, la detraibilità al 19% dei “compensi, comunque denominati” pagati agli intermediari immobiliari in relazione all’acquisto dell’abitazione principale, per un importo non superiore ad € 1.000 per ciascuna annualità. Tale principio è stato, poi, ribadito dalla Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 28/E dell’agosto 2006.

Continua la lettura ..

Siamo arrivati agli sgoccioli di questo 2016, anzi da qualche parte nel mondo è già arrivato il nuovo anno (precisamente in Australia).

Noi intanto ci prepariamo..

Auguri di buon 2017 a tutti voi, con la certezza di poter contare sulla vostra fiducia e l’obiettivo di crescere insieme!

L’affitto di un immobile, appartamento o locale commerciale che sia, è oggi una delle situazioni più a rischio che ci siano. A differenza della compravendita, che si esaurisce con l’atto notarile, il contratto di locazione è un rapporto che si prolunga nel tempo e questo aspetto fisiologicamente intimorisce.

C’è il modo per permettere al proprietario di casa di dormire sonni tranquilli?

Innanzitutto è necessario identificare in maniera chiara ed univoca il candidato inquilino e capire precisamente per quali motivi stia lasciando l’attuale residenza. In questo modo potremmo riuscire ad avere informazioni più precise sulla persona. L’ideale sarebbe una chiacchierata col proprietario dell’appartamento che sta lasciando, ma potrebbe non essere una fonte molto attendibile (se ha problemi con l’inquilino potrebbe dire qualsiasi cosa pur di liberarsene).

Continua la lettura ..

Cosa accade se un immobile di proprietà di più persone viene affittato e il relativo contratto viene firmato solo da una di queste?

La questione va risolta secondo le regole generali che riguardano la comunione: l’art. 1105 dice che tutti i comunisti hanno diritto di concorrere nell’amministrazione del bene comune, di conseguenza ognuno può validamente sottoscrivere un contratto di locazione a nome proprio. Inoltre, secondo la Corte di Cassazione (Cass. Sez. 3, n. 8840 del 2007, 15433 del 2011 e n. 20371 del 2013) il rapporto derivante dal contratto di locazione e che si instaura tra il locatore e il conduttore ha una natura personale, quindi chiunque abbia la disponibilità di fatto di un bene può validamente decidere di concederlo o meno in locazione. Ciò significa che il contratto di locazione stipulato dal comproprietario dell’immobile è da ritenersi pienamente valido ed efficace pure in assenza della  sottoscrizione da parte di altri comproprietari e che, ai fini fiscali, è corretto ritenere l’imputazione del relativo reddito prodotto esclusivamente in capo al solo locatore.

Continua la lettura ..

Provvigione? Compenso? Parcella?
Chiamatelo come preferite, ognuno di questi termini rappresenta il prezzo del servizio svolto dall’agente immobiliare.

Due sono i presupposti per avere diritto a questo compenso: l’iscrizione all’apposito registro tenuto presso le Camere di Commercio previa adeguata formazione e superamento di un esame abilitativo (Legge 03.02.89 n. 39); l’affare deve essersi concluso per effetto del suo intervento (art. 1755 c.c.).

Continua la lettura ..

Gentili clienti ed amici,

il 5 Agosto Omega Service chiude per le ferie estive, le prime dall’inizio di questo nuovo percorso.

Le attività riprenderanno in sede a partire dal 25 Agosto!

spiaggiaomega

Per contatti potete ugualmente rivolgervi alla nostra e-mail ([email protected]) e al nostro recapito telefonico (377/9690287).

A tutti voi buone ferie!